Cerca

Toscana: Ceccobao, sistema infrastrutturale adeguato e moderno (2)

Economia

(Adnkronos) - ''Il Consiglio regionale - spiega ancora l'assessore Ceccobao - avra' una responsabilita' fondamentale, cioe' quella di creare il piano. Respingo peraltro le accuse strumentali dell'opposizione rispetto al fatto che ci siano ancora tanti interventi da ultimare. Intanto su 180 interventi programmati, ne sono stati terminati 140, e su questo presenteremo una relazione dettagliata nel mese di giugno. Non dimentichiamo che il precedente piano della viabilita' ha autorizzato opere per 1,2 miliardi di euro, e tale piano si e' implementato negli anni, per cui le opere sono cresciute come numero. Se ci sono opere non finite e' anche perche' col tempo sono aumentate. La sfida che ora riguarda tutti e' di realizzarle in un momento in cui anche dal livello nazionale sono state tagliate le risorse''.

Ceccobao ha poi illustrato le assunzioni di impegno da parte della Giunta regionale: ''Ci occuperemo delle grandi infrastrutture nazionali, con il protocollo che sara' firmato a breve per le terze corsie autostradali, e poi dell'intesa col governo per le grandi opere come la Tirrenica e la Due mari. Presto presenteremo il documento preliminare per il project financing per la Fi-pi-li e stiamo lavorando per un accordo con l'Anas e il Ministero per il project financing sulla Siena-Firenze''.

''Abbiamo bisogno - conclude Ceccobao - di un sistema infrastrutturale adeguato e moderno. Dobbiamo far cre scere il sistema aeroportuale: ad oggi non raccogliamo il 50% dell'utenza toscana, mentre questo settore crescera' moltissimo nei prossimi decenni e dobbiamo rafforzarlo, oltre a realizzare dei servizi ferroviari e di trasporto pubblico locale che superino il gap infrastrutturale e siano appropriati al nostro sistema di organizzazione sociale''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog