Cerca

Bongiorno: parroco disinnesca polemica, testamento rubato e' precedente

Cronaca

Roma, 24 mag. (Adnkronos) - "Il testamento trafugato e' superato da quello che e' stato fatto dopo. Non c'e', quindi, alcun tipo di problema legato all'eredita'". A disinnescare la polemica in nuce sul caso dei due testamenti lasciati da Mike Bongiorno e' don Pozzi, parroco della Chiesa di San Giovanni Battista a Dagnente, che all'ADNKRONOS rimarca: "Il testamento che i familiari hanno utilizzato e' successivo a quello rubato".

Quanto poi alla salma, trafugata dal cimitero di Dagnente a gennaio e non ancora ritrovata don Pozzi si sfoga: "Siamo di fronte ad un caso di estorsione in piena regola. Tuttavia sono sicuro che, prima o poi, verra' individuato chi possiede ancora la salma. Puo' anche accadere che gli estorsori ce la facciano trovare in qualche modo". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog