Cerca

Cinema: Toscana, approvata la nuova legge regionale

Spettacolo

Firenze, 24 mag. - (Adnkronos) - Il Consiglio regionale della Toscana ha approvato la nuova legge regionale sul cinema. Il testo illustrato dal presidente della commissione Cultura, Nicola Danti (Pd), e' passato con 24 voti a favore (Pd, Fed. Sinistra-Verdi), 18 voti contrari (Pdl, Idv, piu' il consigliere Locci, appartenente al gruppo misto), un voto di astensione (Udc). Approvato a maggioranza anche un ordine del giorno collegato alla proposta di legge per il ''sostegno e la valorizzazione del sistema cinematografico toscano''.

La nuova legge prevede piccole sale di quartiere ''vero antidoto alla cultura dei grandi multiplex nei centri commerciali'' e suddivisione degli esercizi cinematografici in strutture piccole (fino a 4 schermi e 700 posti di capienza), medie (da 4 a 8 sale) e grandi (oltre gli 8 schermi).

In apertura del suo intervento, Danti ha ringraziato colleghi e uffici che per ''mesi si sono impegnati in un testo che da' impulso alle piccole multisala del tutto liberalizzate, e detta una piu' incisiva regolarizzazione per le medie strutture. In questo caso - ha detto il presidente - l'autorizzazione da parte del Comune, concessa sulla base di parametri regionali, puo' prevedere anche lo svolgimento di attivita' culturali ed educative a favore del territorio''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog