Cerca

Cinema: Danti illustra in Consiglio regionale la nuova legge toscana (2)

Spettacolo

(Adnkronos) - ''Con questa legge affidiamo a esercenti e potenziali esercenti un'opportunita' di fare impresa e diamo nuovo impulso al cinema'' ha spiegato Danti che ha inoltre richiamato l'importanza delle norme ''anti elusione'', contro l'utilizzo improprio della liberalizzazione prevista per i piccoli esercizi (comunque sottoposti ad autorizzazione, ad esempio, se confinanti oppure se aperti nello stesso condominio). Tra le nuove disposizioni, anche la possibilita' di ''recuperare'' i posti cinema perduti nell'arco dell'anno nelle province gia' ''sature'' dal punto di vista del rapporto numerico tra abitanti e posti cinema (uno dei parametri regionali per la concessione di autorizzazioni).

Dal consigliere Rudi Russo (Idv), un apprezzamento per ''l'impianto della normativa che introduce un concetto nuovo'' e tuttavia la stigmatizzazione di ''errori grossolani'' quale quello di permettere il posizionamento di ''piccoli mostri di 8 sale accanto a cinema storici''.

Per il consigliere, e' necessario favorire piccole sale ''slegate da logiche di grandi gruppi'', per ''non schiacciare del tutto i piccoli esercenti'', per ''non allontanare le persone dai centri storici'', per ''non esiliare dagli schermi il cinema indipendente, di qualita', prodotto da piccole case cinematografiche prese in una lotta economicamente impari contro i cinepanettoni di grandi gruppi''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog