Cerca

Toscana: protocollo d'intesa con la Repubblica popolare cinese (3)

Cronaca

(Adnkronos) - ''E' una comunicazione inconsistente, priva di contenuti, che suscita piu' dubbi che interesse. Ci sono rischi evidenti e ricadute tutte da scoprire'' ha osservato il capogruppo PdL Alberto Magnolfi. ''Le preoccupazioni delle associazioni di categoria sono le nostre preoccupazioni'' ha aggiunto, rilevando che il protocollo sembra unicamente voler dare una prospettiva al centro di ricerca promosso dalla provincia di Prato, ''uno scatolone vuoto, costato due milioni di euro, senza uno straccio d'idee''.

''E' una grande opportunita' da sfruttare al meglio'' ha affermato la capogruppo Idv Marta Gazzarri, ricordando che il futuro economico della Toscana passa per la difesa delle produzioni tradizionali, ma anche per lo sviluppo dell'innovazione e della ricerca, con la creazione di nuovi poli. ''L'export e' centrale per la nostra economia - ha sottolineato - ed il tessile ed abbigliamento sono settori di punta''.

In questa prospettiva, a suo parere, la collaborazione ed il confronto con la realta' produttiva cinese puo' avere ricadute positive, come l'emersione delle aziende da zone d'ombra, un trattamento dignitoso dei lavoratori, nuovi sbocchi commerciali, possibilita' di investimenti. La collaborazione istituzionale, inoltre, puo' allargarsi al settore sanitario ed alla promozione turistica. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog