Cerca

Referendum: Roma, attivisti Greenpeace in bidone nucleare al Pincio (2)

Cronaca

(Adnkronos) - "Le proteste pacifiche contro il nucleare stanno diventando piu' forti man a mano che i cittadini si rendono conto che il Governo sta cercando di rubargli il diritto di votare al Referendum. Abbiamo portato la nostra protesta a Piazza del Popolo proprio perche' e' solo con il voto popolare che possiamo fermare il ritorno al nucleare in Italia - commenta Salvatore Barbera, responsabile della campagna Nucleare di Greenpeace Italia - Siamo fieri di supportare la protesta dei ragazzi di ipazzisietevoi.org, che mostrano il coraggio dei giovani italiani che si stanno ribellando a una decisione che avrebbe ricadute gravissime per le generazioni future".

Greenpeace ritiene che questa moratoria sia una "truffa costituzionale: l'unico motivo per non fare il Referendum sul nucleare e' che le norme approvate abbiano gli stessi effetti giuridici voluti dai proponenti il Referendum. Se invece e' uno stratagemma messo in atto solo per non votare, allora si sta surrettiziamente cambiando la Costituzione".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog