Cerca

Fincantieri: Bonanni, da gruppo provocazione che respingiamo

Economia

Roma, 25 mag. - (Adnkronos) - "Mi sembra ci sia stata una quasi provocazione che noi respingiamo". E' quanto afferma il segretario generale Cisl, Raffaele Bonanni, parlando della decisione di Fincantieri di chiudere gli stabilimenti di Sestri Ponente e di Castellammare di Stabia, oltre che i previsti ridimensionamenti di personale per altri siti.

"E' singolare - ha detto il segretario generale Cisl intervenendo a 'La Telefonata' di Maurizio Belpietro su Cabale 5 - che da un giorno all'altro si annunci che impianti saranno chiusi e persone licenziate. Noi siamo a fianco dei lavoratori, a realta' come Napoli gia' in difficolta'. Non siamo molto disposti a mollare un sito che da anni costruisce navi, ci sono professionalita' da difendere". ''Quando mai da un giorno all'altro si da una comunicazione di questo tipo?'', si domanda Bonanni, definendo la decisione di Fincantieri ''molto discutibile".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog