Cerca

Mafia: Procuratore Palermo, intercettazioni strumento essenziale

Cronaca

Palermo, 25 mag. - (Adnkronos) - "L'indagine della Dia che oggi ha portato all'arresto di dieci persone, tra cui funzionari dei Monopoli di Stato dimostra ancora una volta l'importanza delle intercettazioni telefoniche e ambientali. Sono uno strumento essenziale dell'indagine". Lo ha detto il Procurtore capo di Palermo, Francesco Messineo a margine della conferenza stampa in Procura aggiungendo che "le intercettazioni sono a volte uno strumento insostituibile, come in questo caso, senza le quali non avremmo avuto questi esiti".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog