Cerca

Como: Cronisti Lombardi, consigliere comunale Pdl insulta giornalista

Cronaca

Milano, 25 mag. (Adnkronos) - "Il livello di insofferenza, di violenza verbale e di volgarita' che sempre piu' spesso caratterizza i rapporti del mondo politico con il mondo dell'informazione trova l'ennesimo riscontro nelle parole offensive, infamanti e discriminatorie pronunciate durante il consiglio comunale di Como dall'esponente del Pdl, Augusto Giannattasio, contro la giornalista della Provincia di Como, Gisella Roncoroni". Lo afferma il presidente del Gruppo Cronisti Lombardi, Rosi Brandi.

Il Gruppo Cronisti Lombardi "esprime solidarieta' alla collega, la cui unica colpa e' quella di avere fatto, e bene, il suo lavoro. Evidentemente indispettito da notizie e valutazioni non gradite, il consigliere comunale ha pubblicamente insultato la giornalista tentando di infangarne il profilo professionale e ricorrendo anche a becere allusioni sessuali. Quanto accaduto a Como, peraltro in una sede istituzionale, e' inaccettabile".

Per Rosi Brandi "il diritto-dovere di informare deve essere difeso in ogni modo e in ogni luogo - tanto piu' laddove l'esercizio della democrazia dovrebbe essere di casa - cosi' come la dignita' professionale e personale del cronista al quale questo diritto/dovere e' affidato. Il Gcl sollecita pertanto il consigliere comunale Augusto Giannattasio a rendere pubbliche scuse alla giornalista Gisella Roncoroni per le sue volgari affermazioni e si associa al Cdr della Provincia di Como nell'invitare la collega e l'azienda a procedere con urgenza nelle sedi legali competenti per il grave affronto subito".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog