Cerca

Previdenza: Covip, adesioni a fondi pensione a 5,3 mln unita'

Altro

0

Roma, 25 mag. - (Adnkronos) - A fine 2010 le adesioni ai fondi pensione ammontavano a 5,3 milioni di unita', pari solo al 23% della platea di riferimento. I dati sono stati resi noti in occasione della assemblea annuale della Covip, Commissione di vigilanza sui fondi pensione. Rispetto al 2009 e al netto delle uscite, si registra una crescita del 4,3%. I nuovi iscritti sono circa 380mila. Nel primo trimestre del 2011 le adesioni sono cresciute dell'1,3%. I fondi pensione negoziali restano la forma pensionistica con il maggior numero di iscritti, circa 2 milioni, in prevalenza lavoratori dipendenti del settore privato.

Con oltre 1 milione 100 mila iscritti seguono i piani pensionistici individuali (Pip); ai fondi aperti aderiscono circa 850mila persone. La flessione dei redditi delle famiglie ha determinato un aumento delle sospensioni dei versamenti contributivi: dalle 840mila del 2009 a 1 milione alla fine del 2010, di queste 170mila (140mila nel 2009) riguardano titolari di posizioni nulle fondi aperti e Pip registrano larga parte delle sospensioni.

L'adesione dei dipendenti pubblici continua ad essere poco rilevante: circa il 4% della base di riferimento. Nel dicembre 2010 e' stato costituito il fondo Perseo, riservato agli addetti al settore sanita', alle Regioni e agli Enti locali, la cui autorizzazione aprira' una concreta prospettiva di previdenza complementare anche per queste categorie di lavoratori.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media