Cerca

Governo: Di Pietro tira le somme, leggi ad personam costate 2,5 mld di euro

Politica

Roma, 25 mag. (Adnkronos) - "Sono 2,5 i mld di euro buttati via non per niente, ma per arrecare danno al Paese". Antonio Di Pietro tira le somme: secondo uno studio di Italia dei valori, le leggi ad personam sono costate dal 2001 al 2011 una somma pari a 2.259.355.509 euro. L'Idv ha messo insieme una serie di provvedimenti, dal legittimo sospetto al lodo Schifani, dalla ex Cirielli al lodo Alfano, dal legittimo impedimento al processo breve, calcolando sulla base dei dati on line di Camera e Senato che questi provvedimenti hanno impegnato Montecitorio per 731,51 ore e palazzo Madama per 629,23 ore.

"Il governo Berlusconi e' alla fine dei suoi giorni e noi tiriamo le somme di una storia politica che ha piu' preso che dato, umiliato le istituzioni, impoverito le famiglie -ha spiegato Di Pietro-. La morale di tutto questo e' che la prima cosa che dovra' fare il prossimo governo e' risolvere il conflitto di interessi. Anche il decreto Omnibus che oggi la Camera approva e' solo un carro cui aggiungere altrer leggi personali, in questo caso per gli interessi della cricca".

Con questa iniziativa, "e con altri studi di settore che presenteremo", Di Pietro ha spiegato che Italia dei valori intende "chiudere la parentesi di opposizione al governo Berlusconi e aprire la parentesi dell'alterternativa liberale e riformista. Prepariamoci a governare il Paese -ha concluso il leader Idv-. Mi auguro il piu' presto possibile dopo la chiusura dei ballottaggi delle amministrative e delle urne dei referendum".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog