Cerca

Mafia: Pm Ingroia, Politica faccia riforme per aumentare controlli pubblica amministrazione

Cronaca

Palermo, 25 mag.- (Adnkronos) - L'indagine coordinata dalla Dda di Palermo e che oggi ha portato all'arresto di dieci persone, tra cui funzionari dei Monopoli di Stato "dimostra la permeabilita' della pubblica amministrazione". E' quanto dice il procuratore aggiunto di Palermo, Antonio Ingroia, a margine della conferenza stampa.

"Quando la pubblica amministrazione dovrebbe controllare l'attivita' di privati, che non ci siano infiltrazioni mafiose, invece c'e' la corruzione, il cedimento, e l'infiltrazione - aggiunge Ingroia - e questo ci preoccupa, vuol dire che i controlli amministrativi non tengono adeguatamente e su questo non tocca sempre alla magistratura intervenire, ma spetta alla politica fare delle riforme".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog