Cerca

Milano: Boni, dopo ballottaggio potrebbe diventare citta' islamica

Politica

Milano, 25 mag. (Adnkronos) - "Sta a Milano reagire, ed evitare che il giorno dopo il ballottaggio il nostro amato capoluogo lombardo diventi una citta' islamica. E' quindi fondamentale recarsi alle urne e votare per chi non ha affidato il proprio futuro amministrativo a chi vorrebbe cancellare i nostri simboli cristiani''. Lo afferma Davide Boni, presidente del Consiglio della Regione Lombardia, commentando l'annunciata e successivamente cancellata manifestazione del comitato ''Musulmani per Pisapia''.

Per Boni "fa orrore pensare che Milano possa finire nella mani del comitato Musulmani per Pisapia, pronto a sfilare per le strade della nostra citta' fino al sagrato del Duomo, peraltro violato gia' qualche mese fa dagli stessi musulmani durante una preghiera di massa. Si fa presto a voltare la faccia dall'altra parte e cancellare, per una mera opportunita' politica, una manifestazione di questo tipo, gia' programmata e annunciata. Perche' solo il fatto di averla proposta, solo l'idea di potere organizzare una sfilata di questo genere, deve fare suonare tutti i campanelli d'allarme possibili nei milanesi".

Secondo Boni "la marcia degli islamici e' una marcia politica a sostegno del candidato della sinistra. Il fatto che sia stata annullata non ci interessa, perche' se l'approccio e' di questo tipo, questa manifestazione verra' certamente riproposta con buona pace della sinistra disposta a scendere a patti con il fanatismo islamico, come fossimo in Arabia Saudita".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog