Cerca

Cdp: utile netto 2010 2,7 mld (+59%), 700 mln dividendi

Finanza

Roma, 25 mag. (Adnkronos) - L'assemblea di Cdp ha approvato il bilancio 2010, chiuso con un utile netto di 2.743 milioni, in crescita del 59% rispetto al 2009 (1.725 milioni). L'utile e' influenzato da una plusvalenza di circa un miliardo di euro ottenuta dall'operazione di permuta azionaria con il MEF: al netto di tale fattore e di altri che avevano influenzato positivamente il 2009, l'incremento dell'utile e' comunque pari all'8%.

Il risultato consente di portare a 700 milioni l'importo dei dividendi e di proseguire - al di la' dell'accantonamento per 137,1 milioni a riserva legale - nella politica di rafforzamento patrimoniale per circa 1,9 miliardi.

I dati consolidati al 31 dicembre 2010 evidenziano un utile netto di pertinenza della capogruppo pari a 2.344 milioni, in crescita del 16% rispetto al 2009. Il totale attivo di Stato patrimoniale ha raggiunto i 260.937 milioni, con un incremento del 10% rispetto al 2009, mentre il patrimonio netto del Gruppo si e' attestato a 13.913 milioni, mostrando una crescita dell'8%.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog