Cerca

Toscana: Coldiretti, farmer market curano la pigrizia del consumatore

Economia

Firenze, 25 mag. - (Adnkronos) - I mercati di Campagna Amica in Toscana spingono i consumi e sono una cura contro la pigrizia. La filiera corta si rivela un fattore positivo per il consumatore che e' tornato a scegliere, e per certi versi a pretendere, senza essere condizionato da fattori esterni, la combinazione ottimale tra qualita', sicurezza e prezzo, la percezione della responsabilita' sociale ed ambientale che ha ogni atto di acquisto e il rapporto tra il cibo e il territorio con il riconoscimento del valore che ha l'identita' locale delle produzioni.

A rivelarlo e' Coldiretti Toscana (info su www.toscana.coldiretti.it) in riferimento ai dati Istat sulle vendite al dettaglio a marzo: gli acquisti presso i mercati di Campagna Amica, o meglio conosciuti come farmers market, sono aumentati del 28%; in controtendenza rispetto agli altri canali di vendita. Un vero e proprio boom nazionale che si riflette anche in Toscana dove sono gia' attivi 60 mercati distribuiti in tutte le province, e dove ogni giorni, migliaia di toscani scelgono di fare la spesa. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog