Cerca

Toscana: Lega Nord, cooperazione con Zhejiang ennesimo cavallo di Troia (2)

Cronaca

(Adnkronos) - ''In questi anni - afferma ancora Gambetta Vianna -, la provincia dello Zhejiang sta portando avanti una politica economica espansionista. Attraverso una serie di protocolli con differenti Stati europei per costituire centri di ricerca all'estero, i cinesi vogliono innalzare il livello tecnico-scientifico delle loro imprese a danno delle nostre''.

''In parole povere - conclude Gambetta Vianna -, vengono ad imparare l'arte da noi, realizzano le loro mercanzie in Cina calpestando le piu' basilari regole etico-sociali e, infine, intasano il nostro mercato con prodotti all'avanguardia, a un prezzo contro il quale non e' possibile concorrere''.

Sul centro di ricerca sul tessile e sulla cooperazione interviene anche la vicecapogruppo Marina Staccioli. ''Piu' che un centro di ricerca sul tessile - afferma - andrebbe promossa una politica di collaborazione mirata non solo alla tutela del Made in Italy, ma fortemente orientata alla sicurezza e alla salute dei consumatori, come fece gia' Luca Zaia nel 2010 quando ancora era ministro alle Politiche Agricole. La Toscana ha tutto da perdere da questa cooperazione con la Cina, Paese che, prima di tutto, dovrebbe impare da noi il nostro modello sindacale''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog