Cerca

Toscana: Lega Nord, cooperazione con Zhejiang ennesimo cavallo di Troia (3)

Cronaca

(Adnkronos) - ''Piu' che di rapporti paritetici nel settore della ricerca e dell'innovazione tecnologica - prosegue la consigliera versiliese -, preferiremmo un'intesa paritaria sul trattamento dei lavoratori, sulla sicurezza nei luoghi di lavoro e sul rispetto per l'ambiente. Perfino i servizi segreti italiani hanno capito che, in merito agli scambi commerciali con determinati Paesi esteri, c'e' il rischio di ''manovre di acquisizione da parte di gruppi stranieri che, pur dichiaratamente dirette a conseguire un miglioramento produttivo, sottendono in realta' l'interesse ad appropriarsi del Know how tecnologico nazionale''. Operazioni di questo tipo comportano ''l'impoverimento del patrimonio tecnologico'' e ''alterano le condizioni di mercato''''.

''I primi a farne le spese sono state proprio le aziende italiane in terra cinese, alle quali sono stati ''scippati'' competenze e brevetti (fonte, relazione dei servizi segreti italiani pubblicata dal Ministero dell'Economia e delle Finanze, ndr). La Fiat, per esempio - conclude Staccioli -, a tal proposito ha ancora una causa aperta da ben 5 anni''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog