Cerca

Toscana: Regione, macche' caccia selvaggia al fringuello (2)

Cronaca

(Adnkronos) - ''Lo dimostrano i fatti - aggiunge Salvadori - tanto che negli ultimi sei anni la deroga al fringuello non e' stata applicata in Toscana, a differenza di quanto avvenuto in altre regioni d'Italia''.

Sgombrato il campo dagli equivoci, l'assessore sottolinea invece una questione di carattere istituzionale. ''La Regione ha il pieno diritto di conoscere la consistenza della specie, cosi' come l'Ispra ha il dovere di esprimere i pareri tecnico scientifici richiesti dalle regioni. Quando l'Ispra ha chiesto alle Regioni dati sulle consistenze degli ungulati, dei migratori, sul prelievo venatorio e su moltissime altre tematiche faunistiche, la Toscana ha sempre risposto e lo ha fatto tempestivamente''.

In passato anche l'Ispra si era comportata in maniera analoga. ''Fino al 2005 - ricorda l'assessore regionale - l'Ispra rispondeva alle Regioni che ne facevano richiesta fornendo la cosiddetta ''piccola quantita''' della specie fringuello e dichiarava prelevabili in Italia un certo numero di questi, peraltro abbondanti, migratori. E dato l'ottimo stato di conservazione della specie, la quantita' che veniva prelevata e' sempre stata compatibile con la conservazione della specie''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog