Cerca

Veneto: Ance, accelerare su riserva 30% a pmi in project financing lavori pubblici

Economia

Padova, 25 mag. - (Adnkronos) - ''La proposta di regolamento sulle linee guida per gli appalti di interesse locale, che ieri ha ricevuto parere favorevole dalla I commissione del Consiglio regionale veneto, consentirebbe maggiori garanzie sia per le imprese nei confronti della Pubblica amministrazione appaltatrice sia nei rapporti di subappalto. Un'esigenza imprescindibile in un periodo di difficolta' come quello attuale. Gli organi regionali dimostrano di aver compreso questa esigenza''. Luigi Schiavo, presidente di Ance Veneto, commenta favorevolmente il parere espresso dalla I commissione sulle linee guida per gli appalti di interesse locale annunciato ieri dai consiglieri Pdl Piergiorgio Cortellazzo e Dario Bond.

''Sono diverse - aggiunge - le iniziative al vaglio degli uffici regionali per creare un sistema di sostegno alle Pmi. Occorre, in particolare, completare gli sforzi portando a termine anche l'iter del disegno di legge che prevede per le Pmi una riserva del 30% dell'importo delle grandi opere in project financing. Il provvedimento, su cui si e' iniziato a discutere nella scorsa legislatura, e' in attesa di riprendere il suo percorso''.

Schiavo, ora, sollecita il consiglio regionale ad ''andare avanti su un altro importante provvedimento legislativo regionale, fermo dalla scorsa legislatura, volto a garantire un maggior coinvolgimento delle Pmi nei lavori in project financing''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog