Cerca

Toscana: Lega Nord, la sinistra abbandona l'Arcipelago Toscano

Cronaca

Firenze, 25 mag. - (Adnkronos) - ''Dopo sei mesi di attesa, e' stata finalmente discussa e votata in Consiglio regionale la mozione della Lega Nord Toscana che chiedeva l'istituzione di una zona franca comprendente le isole che compongono l'Arcipelago Toscano''. Lo rende noto un comunicato dello stesso gruppo regionale del Carroccio.

''Purtroppo - spiega il capogruppo Antonio Gambetta Vianna - per l'ennesima volta il voto ideologico della sinistra si e' scontrato con gli interessi e le esigenze delle varie popolazioni isolane. La bocciatura di questa mozione dimostra ancora una volta di piu' che a questa Giunta non interessa nulla della Toscana, dei Toscani e delle zone depresse della nostra Regione''.

''Per i migranti tunisini si convoca un Consiglio Regionale straordinario, mentre per le esigenze del territorio dobbiamo attendere sei mesi con tanto di bocciatura ideologica. E, purtroppo, quella di oggi non e' l'unica mazzata della Giunta Rossi alle isole dell'Arcipelago. Infatti, la non istituzione della zona franca giunge dopo la privatizzazione del servizio di trasporto marittimo, il quale potra' avere ripercussioni gravi dal punto di vista socio-economico, rendendo soprattutto l'Isola d'Elba meno appetibile dal punto di vista turistico e commerciale''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog