Cerca

Sanita': Montino (Pd), nel Lazio convocare consiglio straordinario

Cronaca

Roma, 25 mag. - (Adnkronos) - ''Chiusi i ballottaggi si torni subito ad affrontare le emergenze del Lazio, a iniziare dalla sanita'. La ricerca di nuovi equilibri interni al Pdl non puo' tenere in ostaggio un'intera Regione. Sulla sanita' c'e' sofferenza e disagio diffusi: da Ostia a Palombara, da Sora a Rieti, da Pomezia a Viterbo. Le liste di attesa sono ormai un fenomeno fuori controllo, la vicenda del S. Lucia e' ancora al punto di partenza, quella del S. Raffaele e' ben lungi dall'essere risolta, nonostante l'impegno del Prefetto". Lo dichiara il capogruppo regionale del Pd del Lazio, Esterino Montino.

"A questa situazione di generalizzata sofferenza bisogna aggiungere le incertezze introdotte dal Tar che ordina la riapertura del Pronto Soccorso di Ceprano come pure dell'ospedale di Bracciano e il recente pronunciamento che blocca la chiusura degli ospedali in Abruzzo se prima non viene realizzata la rete alternativa sul territorio - aggiunge - Una sentenza che introduce ulteriori elementi di riflessione di cui ritengo si debba tener conto".

"Potrei aggiungere che, nel frattempo e nonostante la stagione estiva, i Pronto Soccorso dei piu' grandi ospedali della Capitale vivono una situazione di ordinario collasso - conclude - Mi pare ci sia abbastanza carne al fuoco e non c'e' piu' tempo per atteggiamenti dilatori. Mi appello alla Presidente Polverini e al Presidente del Consiglio Abruzzese perche' sia calendarizzato al piu' presto il consiglio straordinario sulla sanita' che abbiamo chiesto da mesi. Occorre intervenire subito per evitare che l'asticella della fibrillazione sconfini nell'emergenza acuta".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog