Cerca

Roma: truffa dello specchietto, un arresto

Cronaca

Roma 25 mag. - (Adnkronos) - I carabinieri di Roma Casilina hanno arrestato un 31enne di Napoli con le accuse di tentata truffa e tentata estorsione. L'uomo aveva fatto scattare la trappola della tristemente nota ''truffa dello specchietto'' lungo la via Prenestina: atteso il momento giusto, dopo aver simulato un urto tra la propria auto e quella della vittima designata, un impiegato 32enne romano, il truffatore lo ha indotto a credere che quell'incidente aveva provocato la rottura dello specchietto retrovisore esterno del suo veicolo, esigendo, quindi, il risarcimento del danno sul posto.

Il romano, non essendo in possesso di denaro contante, ha chiesto i dati della controparte per fissare un appuntamento. Ma a quel punto il 31enne ha costretto la sua vittima a prelevare soldi da vari sportelli bancomat della zona, fino a raggranellare la somma di 300 euro.

I Carabinieri, visto lo strano andirivieni dagli sportelli bancomat, hanno fermato i protagonisti, i militari hanno fatto scattare le manette ai polsi del napoletano che ora si trova nel carcere di Regina Coeli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog