Cerca

Diritti umani: a Roma buon compleanno Amnesty International all'Ambra Jovinelli

Cronaca

Roma, 25 mag. - (Adnkronos) - Sabato 28 maggio Amnesty International celebrera' in tutto il mondo il 50° anniversario della sua fondazione: cinquant'anni d'impegno per la tutela e la promozione dei diritti umani, accanto e insieme ai titolari dei diritti; cinquant'anni di campagne per liberare i prigionieri di coscienza, abolire la pena di morte, porre fine alla tortura e alla violenza contro le donne, contrastare impunita' e discriminazione, garantire il diritto all'alloggio, alla salute e all'istruzione, riaffermare i diritti umani di migranti, richiedenti asilo e rifugiati.

In Italia, sabato 28 e domenica 29 maggio si terra' la quinta edizione delle Giornate dell'Attivismo: migliaia di soci e simpatizzanti dell'associazione chiederanno, in decine di piazze di tutto il paese, di stare concretamente dalla parte dei diritti umani, attraverso iscrizioni, donazioni e impegno volontario. L'evento che caratterizzera' tutte le iniziative sara' il ''brindisi alla liberta''', con cui verra' ricordata la vicenda che diede vita ad Amnesty International: l'arresto, in Portogallo, di due studenti che avevano alzato i calici auspicando la fine della dittatura.

A Roma, al Teatro Ambra Jovinelli, con inizio alle 21, si svolgera' uno spettacolo di musica, letture e testimonianze che ripercorrera' i testi del libro ''Io manifesto per la liberta''' (Fandango Libri), con la partecipazione di alcuni degli autori e delle autrici (Francesca Comencini, Tiziana Ferrario, Carmen Lasorella, Mario Desiati, Igiaba Sciego), la musica di Paolo Benvegnu' e la testimonianza, tra gli altri, di Giulia Bevilacqua, Roberto Citran, Manrico Gammarota, Pino Marino, Blas Roca Rey e Amanda Sandrelli. Media partner dell'evento e' Radio Citta' Futura. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog