Cerca

Toscana: Consiglio regionale, verso la riduzione da tre ad uno Estav

Cronaca

Firenze, 25 mag. - (Adnkronos) - All'unanimita' il Consiglio regionale della Toscana impegna la Giunta ad intervenire nella stesura del nuovo Piano integrato sanitario e sociale per ''un'eventuale riforma della disciplina degli Enti per i servizi tecnici di area vasta (Estav), che ne riduca il numero da tre ad uno''. L'assemblea ha approvato una specifica mozione, illustrata in aula da Stefano Mugnai (Pdl).

Il consigliere Mugnai ha sottolineato come la crescente difficolta' a mantenere un efficiente controllo sui bilanci della sanita' obblighi ad un risparmio di risorse. ''Non si capisce perche' non si possa fare un soggetto unico - ha osservato Mugnai - nei momenti difficili anche la politica deve fare la propria parte''.

Gli Estav nel Sistema sanitario regionale gestiscono, in modo centralizzato, magazzini, logistica, reti informative, personale. Con la legge finanziaria regionale per il 2011, inoltre, sono diventati vere centrali di committenza. Possono infatti svolgere procedure di gara per forniture e servizi di interesse regionale e la Regione e gli altri enti istituiti con legge regionale possono aderire a contratti da loro stipulati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog