Cerca

Cinema: platea di ragazzi in 'tricolore' per Firenze Festival (2)

Cronaca

(Adnkronos) - ''La nostra e' ormai una civilta' delle immagini - ha sottolineato l'assessore Di Giorgi - saperle leggere e' una chiave importante per far diventare i nostri giovani cittadini consapevoli. L'idea che i nostri imparino a muoversi all'interno di questo mondo, producendo e diventando essi stessi autori, e' un fatto educativo molto importante. L'obiettivo e' di mettere in grado i bambini di trasformarsi da semplici spettatori a realizzatori di un'opera cinematografica, sviluppando tra l'altro una capacita' di lettura critica nei confronti dei prodotti audiovisivi che in sempre maggiore quantita' 'subiscono'''.

''Esprimersi con il linguaggio delle immagini e dei suoni - ha aggiunto Rosa Maria Di Giorgi - rappresenta la piu' efficace forma di comunicazione e i bambini possono cosi' raccontare i loro desideri, le loro emozioni e promuovere i loro diritti. Con il progetto 'Girando s'impara - Far cinema in classe' i bambini hanno conosciuto e rivestito tutti i ruoli professionali che concorrono alla realizzazione di un film. In questo modo hanno compreso che un film e' un'opera collettiva, e' il risultato di un lavoro di gruppo dove ogni figura si integra e aggiunge valore al prodotto finito''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog