Cerca

Firenze: strage Georgofili, iniziative per anniversario dell'attentato

Cronaca

Firenze, 25 mag. - (Adnkronos) - Nadia Nencioni non aveva ancora nove anni. Sua sorella Caterina cinquanta giorni. Il 27 maggio 1993 la bomba di via dei Georgofili le seppelli' sotto montagne di macerie con il padre Fabrizio e la mamma Angela mentre il giovane studente di architettura Dario Capolicchio mori' carbonizzato nel rogo del suo appartamento. A diciotto anni di distanza le oscure ragioni di quella strategia terroristica, che oltre Firenze colpi' Roma e Milano, sono state quasi del tutto individuate: gli uomini che azionarono le autobombe in nome e per conto di Cosa Nostra, e chissa' per quali altri mandanti, volevano costringere lo Stato a far marcia indietro sul ''carcere duro'' per i boss mafiosi e sulla legge sui pentiti.

Il Comune di Firenze, anche quest'anno ricorda l'attentato insieme alla Regione Toscana, alla Provincia di Firenze e all'Associazione tra i familiari delle vittime di via dei Georgofili con una serie di iniziative in programma domani, giovedi' 26, e venerdi' 27 maggio. Si inizia domani alle 16 presso l'Auditorium di Sant'Apollonia (via San Gallo 25/r) dove si svolgera' il convegno 'Giustizia: accertamento della verita' sulla strage di via dei Georgofili'. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog