Cerca

Energia: Consiglio Toscana, decreto rinnovabili va cambiato

Economia

Firenze, 25 mag. -?(Adnkronos) - Il decreto legislativo proposto dal ministro Romani, che recepisce la direttiva comunitaria 28/2009, ''mette in serio pericolo lo sviluppo delle energie rinnovabili in Italia''. Lo denuncia il Consiglio regionale della Toscana, che, in una mozione approvata a maggioranza, impegna il presidente della Giunta regionale ad attivarsi con urgenza presso il Governo per rivedere il testo di quel decreto. Contrari i gruppi di centrodestra.

La mozione rileva che nel decreto vi sono disposizioni molto penalizzanti nel fotovoltaico, come il limite di 8mila MW per la potenza incentivabile ed il divieto di installare a terra impianti superiori ad 1 MW. Nell'eolico, inoltre, si introduce una riduzione retroattiva del 30% degli incentivi, vietata dalla stessa Unione europea per non mettere a rischio gli investimenti gia' effettuati.

Per l'aggiudicazione di impianti superiori a 5 MW e' previsto inoltre il meccanismo delle aste al ribasso, che riduce le garanzie contro le infiltrazioni del malaffare, mentre si bloccano i regolamenti edilizi comunali e le leggi regionali di sostegno alle rinnovabili in edilizia. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog