Cerca

Banche: Prometeia, istituti italiani piu' al sicuro da crisi debito Pigs

Finanza

Milano, 25 mag. - (Adnkronos) - Le banche italiane sono relativamente piu' al riparo delle concorrenti europee dai rischi di una crisi del debito sovrano in Europa. Ma il sistema nazionale potrebbe subire gli effetti della crisi in via indiretta, a causa della maggiore esposizione delle banche tedesche, francesi e inglesi. Gli analisti di Prometeia, presentando l'ultima edizione del rapporto di analisi e previsione dei bilanci bancari, spiegano che i portafogli delle banche italiane sono "relativamente meno rischiosi" rispetto a quelli delle concorrenti europee.

Il sistema bancario europeo, si spiega nel rapporto di Prometeia, e' fortemente esposto ai rischi del protrarsi della crisi del debito sovrano, soprattutto per effetto del deterioramento della qualita' del portafoglio titoli. Invece, il sistema italiano e' poco esposto in via diretta ai Paesi periferici dell'Unione Europea, ma potrebbe subire gli effetti della crisi per via indiretta, come conseguenza della maggiore esposizione a questi rischi delle banche tedesche, francesi e inglesi. I maggiori istituiti d'Europa potrebbero subire perdite significative e la forte volatilita' che si manifesterebbe su tutti i mercati finanziari non renderebbe il sistema italiano immune da ripercussioni negative.

In ogni caso, si sottolinea nel rapporto di Prometeia, la maggiore esposizione del sistema del credito nazionale e' verso lo Stato italiano e quindi rimane rilevante la credibilita', da parte dei mercati, della sostenibilita' del debito italiano, anche se in uno scenario di bassa crescita economica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog