Cerca

Veneto: in Consiglio regionale seduta chiusa per mancanza numero legale

Politica

Venezia 25 mag. - (Adnkronos) - La seduta odierna del Consiglio veneto, convocata in orario pomeridiano si e' conclusa poco prima delle ore 18 per mancanza del numero legale. Nel corso del pomeriggio l'aula di palazzo Ferro-Fini ha discusso e approvato il piano triennale per lo sport, il programma 2011 di attivita' del Corecom e il piano triennale delle iniziative a favore dei veneti nel mondo. Ma nel susseguirsi delle votazioni il numero dei presenti e' andato progressivamente calando in un aula che, sin dall'apertura dei lavori, registrava una decina di consiglieri in congedo.

Dopo l'approvazione del piano di iniziative a favore dei veneti nel mondo, che ha fatto registrare la presenza in aula di appena 31 consiglieri su 60, alla richiesta avanzata dal capogruppo di maggioranza Dario Bond di avviare la discussione sul primo stralcio del programma di interventi di competenza regionale previsti dalla legge speciale per Venezia, i consiglieri di opposizione hanno lasciato alla maggioranza il compito di garantire il numero legale. Al presidente di turno dell'assemblea, il leghista Matteo Toscani, non e' rimasto che prendere atto che il numero legale non c'era e dichiarare chiusa la seduta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog