Cerca

Amministrative: Berlusconi, follia multe Agcom, non credo Rai paghera'

Politica

Roma, 25 mag. - (Adnkronos) - I soldi della multa comminata dall'Agcom "credo che non li pagherete, quella decisione e' una follia". Lo ha detto, riferendosi alla Rai, il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi intervistato da Bruno Vespa per 'Porta a Porta'. Berlusconi ha spiegato che tale sanzione rientra nell'ambito di una normativa, come la par condicio, giudicata "liberticida".

Il premier ha ironizzato su quello che Vespa ha definito un errore, ossia le interviste ai diversi Tg: "non e' stato un mio errore -ha risposto- ma una mia cortesia. Veltroni andava dicendo che il leader del centrodestra non faceva dichiarazioni dopo il primo turno, allora io ho chiamato Paolo Bonaiuti dicendogli di essere a disposizione di chi mi chiede un'intervista".

A quel punto, nella ricostruzione del Cavaliere, c'e' stata una rincorsa da parte degli altri telegiornali, con il Tg5 che avrebbe protestato per essere stato trattato da "parenti poveri" e ad esso si sono aggiunti il Tg2, Telelombardia e altri. "Mi sono sacrificato...", ha affermato il premier.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog