Cerca

Arte: ancora polemica sul Macro ma arriva annuncio Fondazione/Il punto (2)

Cultura

(Adnkronos) - Un'affermazione che suona come un avvertimento ma anche come un rimbrotto verso le scelte compiute di recente. "In base ad un piano di fattibilita' - ha argomentato Croppi - al Macro servono 8-9 milioni di euro l'anno che il comune di Roma non puo' permettersi. E' quindi necessario il coinvolgimento di istituzioni e protagonisti del mondo dell'arte. Motivo per cui nei due anni in cui sono stato assessore ho lavorato con il sindaco ad una fondazione e ad una autonomia finanziaria del Museo che ora viene rimessa in discussione".

Le delibere portate in Giunta comunale nel novembre del 2010, qualche giorno prima che Croppi venisse sollevato dall'incarico di assessore, prevedevano, come egli stesso ha ricordato, "l'istituzione del museo Macro, fino a qual momento considerato un ufficio della sovrintendenza", e la realizzazione di "una fondazione che ne garantisse l'autonomia".

Non solo. "Il Macro - ha proseguito - veniva sganciato dalla sovrintendenza comunale e reso autonomo anche finanziariamente grazie ad un investimento di due milioni di euro da parte del comune". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog