Cerca

Bologna: adolescente fugge di casa, si finge tunisina e finisce al Cie

Cronaca

Bologna, 25 mag. - (Adnkronos) - Ai Carabinieri che ieri l'hanno sorpresa insieme a tre uomini tunisini all'interno di un edificio abbandonato in via Erbosa a Bologna, dove i militari hanno eseguito un controllo di routine contro l'immigrazione clandestina, si e' presentata con addosso gli abiti magrebini, ha detto di essere tunisina e maggiorenne. Con se' non aveva alcun documento di identita'.

L'altezza e la carnagione olivastra hanno fatto il resto. E' nato cosi' l'equivoco che ha portato una ragazza di 14 anni, bolognese, a passare una notte al Cie, prima di essere identificata come italiana.

L'adolescente, infatti, era scappata di casa giovedi' scorso e di lei si era persa ogni traccia. I genitori avevano denunciato la sua fuga alla polizia della Bolognina. E' stato, proprio grazie alla foto che gli agenti avevano ricevuto dalla famiglia che e' stato possibile scoprire la reale identita' della ragazza, dopo che era gia' avvenuto in trasferimento al Cie. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog