Cerca

Sea: Palmeri, se quotazione rinviata buco di 160 mln per Comune Milano

Economia

Milano, 25 mag. - (Adnkronos) - ''A prescindere dall'esito del ballottaggio, all'indomani del voto bisognera' subito fissare un incontro urgente con il presidente della Sea, Giuseppe Bonomi, per discutere dello stato del percorso di quotazione in Borsa della societa'. Serve capire immediatamente se l'abbandono di Malpensa da parte del principale vettore internazionale, Lufthansa, gia' individuato come possibile perno dell'hub, andra' a condizionare l'operazione finanziaria. Se infatti l'ingresso a Piazza Affari venisse bloccato o rinviato, ci sarebbero mancate entrate per il bilancio del Comune di Milano per almeno 160 milioni di euro". Lo ha detto Manfredi Palmeri, gia' candidato Sindaco di Milano, sulla quotazione della societa' che gestisce gli scali milanesi.

Per Palmeri "in caso di mancata quotazione sarebbe obbligatorio individuare le maggiori entrate o le minori uscite necessarie per mantenere l'equilibrio contabile, dal momento che le risorse dell'operazione andrebbero tutte nella parte corrente del bilancio comunale, che altrimenti non starebbe in piedi. Se nella finestra di autunno le cose non andassero come previsto, al Consiglio dovra' essere presentata una nuova manovra di bilancio".

"Sia Pisapia sia la Moratti -aggiunge- dovrebbero impegnarsi non solo per far proseguire al meglio l'operazione, la cui assenza produrrebbe gravi danni amministrativi, ma anche per verificare subito con la Sea l'impatto della scelta di Lufthansa, con i numeri e non con la propaganda''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog