Cerca

Mostre: Zingaretti inaugura a Palazzo Valentini 'La televisione e' di moda'

Cultura

Roma, 25 mag. - (Adnkronos) - L'alta moda italiana e la televisione. Da Edy Campagnoli a Delia Scala, dalle Sorelle Kessler (Alice e Ellen) a Ornella Vanoni, Mina, Raffaella Carra'. 'Lascia o raddoppia?', Canzonissima, il Festival di Sanremo, 'Ballando con le stelle'. Nasceva una nuova Italia, la tv un nuovo mezzo di comunicazione, di socializzazione. L'alta moda abbandonava le passerelle per confrontarsi con la televisione. Per dare anima e respiro ai propri abiti. In modo diverso. Con le signore della tv. Si intitola 'La televisione e' di moda', la mostra curata da Stefano Dominella e Giovanni Ciacci, che sara' inaugurata domani al Palazzo Valentini dal presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti. Sara' aperta al pubblico sino al 31 agosto.

Uno spaccato della storia nazionale, in piene celebrazioni per i 150 anni dell'Unita' d'Italia. Foto, abiti e filmati tratte dalle Teche Rai per ricostruire l'atmosfera di quegli anni. A colori e in bianco e nero. Per celebrare il sogno e l'eleganza. La prima stilista ad osare, a rischiare fu Fernanda Gattinoni, una delle prime creatrici di moda ad intuire l'importanza del nuovo mezzo di comunicazione. Nel 1955 vesti' con sete fruscianti la valletta d'Italia, Edy Campagnoli, scelta da Mike Bongiorno per 'Lascia o Raddoppia?'. Fedelissime dell'atelier di via Marche anche Delia Scalia, Mina, Alice e Ellen Kessler protagoniste e signore indiscusse dei sabato sera. Ricordate le indimenticabili 'Canzonissme'?(segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog