Cerca

Governo: Polverini, ministeri restano a Roma, faro' pesare miei voti

Politica

Roma, 26 mag. - (Adnkronos) - "L'assemblea capitolina ha gia' deliberato la propria contrarieta' a trasferire i ministeri e la stessa cosa fara' il Consiglio regionale, cioe' votera' contro. Il sindaco Alemanno ha gia' detto che se qualcuno insiste potremmo anche arrivare a chiedere un voto alle Camere: poi voglio vedere se i parlamentari eletti nel Lazio finalmente diranno qualcosa". Lo dice in un'intervista al 'Messaggero' il presidente della Regione Lazio, Renata Polverini.

"Noi siamo eletti qui nel Lazio e io personalmente ho ottenuto un milione e mezzo di voti - sottolinea Polverini - Significa che per un milione e mezzo di volte faro' tutto quello che e' necessario fare per sventare questo pericolo. Anche perche' non si tratta di una questione che e' sentita solo a Roma. Sono stata nelle altre province e tutti mi hanno detto: presidente, non faccia portare via i ministeri. Io ho il dovere di mantenere la mia posizione e lo faro'".

"Non voglio entrare in quelle che possono essere le strategie politiche o di comunicazione della Lega - aggiunge Polverini - Faccio pero' osservare che questa politica di divisione del Paese mi pare non abbia portato vantaggi dal punto di vista elettorale. Il Carroccio, nonostante abbia avuto il federalismo e ci siano stati in quel passaggio momenti di forte tensione che ricordiamo tutti, poi non mi pare che sia stato premiato sotto il profilo dei consensi nelle citta' del Nord, a cominciare appunto da Milano. Risultati alla mano, non mi pare che sia questo cio' che gli elettori vogliono da Bossi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog