Cerca

Brembate riabbraccia la sua Yara Oggi e domani la camera ardente

Cronaca

Milano, 26 mag. - (Adnkronos/Ign) - Sono decine le persone pronte a rendere l'ultimo saluto a Yara Gambirasio, la 13enne uccisa a Brembate di Sopra, in provincia di Bergamo, il 26 novembre scorso.

Alcuni minuti prima delle 8, secondo quanto riporta 'L'eco di Bergamo' gia' una cinquantina di persone stazionava davanti ai cancelli della casa di riposo 'Serena' di Brembate in attesa di poter rendere omaggio alla piccola bara bianca con le spoglie di Yara. Nella camera ardente la bara di Yara e' 'protetta' dai banchi di una chiesa, intorno rose bianche e calle. Sul feretro il disegno ad acquarello del fratello piu' piccolo che raffigura una bambina in un prato verde.

La camera ardente restera' aperta fino alle 20, sia oggi che domani. Sabato mattina invece saranno celebrati nella palestra di Brembate i funerali della 13enne, giovane promessa della ginnastica ritmica. La cerimonia sarà celebrata dal vescovo di Bergamo Francesco Beschi, presente anche Don Corinno il parrocco che da sempre sta accanto alla famiglia della vittima.

Nella palestra, considerata la capienza limitata, entreranno solo i celebranti, autorità e familiari, mentre gli altri potranno assistere al rito dall'esterno attraverso dei maxischermi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog