Cerca

Confindustria: Marcegaglia, basta lacerazioni, noi parte sana Paese

Economia

Roma, 26 mag. (Adnkronos)- Basta lacerazioni e divisioni. Il benessere del Paese deve tornare ad essere la priorita' della politica, ''alle prese con fratture e problemi di leadership personali''. E' questo l'ultimo appello che giunge dal presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, nella sua relazione all'assemblea degli industriali. Un imperativo, quello indicato da Marcegaglia alla politica, che gli imprenditori hanno ben presente. ''Un avviso finale. Come imprenditori- dice Marcegaglia- noi facciamo a testa bassa e maniche rimboccate, il nostro mestiere. Ma attenti!''.

''Diceva Max Weber: 'vengono talora momenti tanto gravi nella vita di una nazione in cui la testimonianza pubblica di chi vive di integrata' privata non e' piu' un diritto civile, ma un vero e proprio dovere morale''', sottolinea Marcegaglia. ''Io davvero non ho dubbi. Nei momenti difficili della vita del Paese e di grande discontinuita', noi imprese italiane, noi Confindustria siamo stati pronti non solo a tutelare le imprese, ma a batterci con tutte le forze per gli interessi generali del Paese''.

''In un momento cosi', noi- assicura Marcegaglia- saremo pronti a batterci per l'Italia, anche fuori dalle nostre imprese, con tutta la nostra energia, con tutta la nostra passione, con tutto il nostro coraggio''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog