Cerca

Taranto: spaccio droga e detenzione armi, confiscati beni per due mln

Cronaca

Taranto, 26 mag. (Adnkronos) - Militari della Guardia di Finanza di Manduria, in provincia di Taranto, hanno eseguito un provvedimento di confisca del Tribunale della citta' jonica di beni mobili e immobili e disponibilita' finanziarie, gia' sequestrati preventivamente, per oltre due milioni di euro alla famiglia De Padova.

I giudici avevano riunito le tre procedure di applicazione di misure di prevenzione patrimoniali per violazioni della normativa antimafia eseguite dalle Fiamme Gialle nei mesi di giugno e novembre del 2010 nei confronti di Cosimo e Gregorio De Padova. L'Autorita' giudiziaria ha accolto tutte le motivazioni, riconoscendo validi gli indizi proposti dal procuratore della Repubblica.

A Cosimo De Padova sono stati confiscati sei appartamenti a Taranto, una villa abusiva a Sava, terreni estesi su 5 ettari nelle campagne di Ginosa, quote azionarie maggioritarie nella societa' Crane srl con sede a Massafra, quattro auto e due motociclette, quattro conto correnti bancari e postali con un saldo attivo complessivo di circa 50 mila euro. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • raucher

    26 Maggio 2011 - 12:12

    e nessuno se ne era accorto? Strano!

    Report

    Rispondi

blog