Cerca

Archeologia: telecamere intorno alla 'Navicella' ricomposta (2)

Cultura

(Adnkronos) - Le opere, qualora fossero state messe nel mercato clandestino, avrebbero fruttato una somma superiore ai 100 mila euro. ''Il nostro primo obiettivo e' la prevenzione ed il recupero dell'opera d'arte - spiega il generale Pasquale Muggeo, comandante del nucleo dei carabinieri Tpc - per questo abbiamo messo in atto una fittissima rete di telecamere a controllo dei beni culturali e, inoltre, siamo impegnati con tutti i musei per la sicurezza degli ambienti. Tanto che, rispetto allo scorso anno - continua il generale - i furti nei musei e negli istituti ecclesiastici sono diminuiti. Segno di una piu' ferrea prevenzione''.

''Ho dato disposizioni alla sovrintendenza di Roma di installare delle telecamere intorno alla Navicella per identificare chi si avvicina a quella fontana - l'assessore alla Cultura di Roma Capitale, Dino Gasperini - . Non si puo' continuare a vedere vanificato l'impegno dei carabinieri del nucleo Tpc da continui e successivi furti''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog