Cerca

Archeologia: telecamere intorno alla 'Navicella' ricomposta

Cultura

Roma, 26 mag. - (Adnkronos) - Torna al suo posto la prua marmorea, raffigurante muso di cinghiale, asportata dalla fontana della Navicella a marzo scorso e recuperata dai carabinieri del Comando Tutela Patrimonio Culturale.

I resti sono stati rinvenuti nelle buste di plastica sotto un cespuglio nel parco Modigliani di Roma, vicino a via San Damaso, insieme ad altri oggetti d'arte come un dipinto del XVII secolo raffigurante Maria Maddalena con due putti, un ostensorio in argento in argento cesellato e decorato, rubato nel 2004 nella chiesa di San Michele Arcangelo di Citta' Sant'Angelo a Pescara, sette lucerne in terracotta rubate dalla cattedrale della diocesi di Porto Santa Rufina di Roma, tre dipinti raffiguranti alcune stazioni della via crucis, rubate nel 2008 nella chiesa di Santa Caterina di Comunanza di Ascoli Piceno e un piatto in rame sbalzato rubato dal museo della Civilta' Romana. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog