Cerca

Borsa: europee incerte in attesa di Wall Street, Ftse Mib +0,36%

Finanza

Milano, 26 mag. - (Adnkronos) - Le borse europee si muovono incerte a meta' seduta, in attesa di indicazioni da Oltreoceano. Nel primo pomeriggio sono attesi alcuni importanti dati dagli Stati Uniti, fra cui il Pil nel primo trimestre, i consumi personali e le richieste di sussidi di disoccupazione. Ben intonate in avvio, i mercati europei hanno progressivamente limato i guadagni, per poi attestarsi intorno alla parita'. Sul lato della crisi dei debiti sovrani dei Paesi periferici dell'Unione Europea, il presidente del Consiglio europeo, Herman Van Rompuy, ha detto che sara' fatta ogni cosa per evitare il default della Grecia, mentre, secondo indiscrezioni di stampa, la Cina acquistera' una quantita' significativa delle obbligazioni che emettera' il Fondo europeo per la stabilita' finanziaria in favore del Portogallo.

Al giro di boa Londra segna un rialzo dello 0,40%, Parigi guadagna lo 0,10% a 3.931 e Amsterdam lo 0,09%. Francoforte scambia in negativo, con il Dax in flessione dello 0,36&, mentre Milano e' in positivo, con il Ftse Mib in rialzo dello 0,36% a 20.890 punti, dopo a superato quota 21 mila punti nel corso della mattinata, a 21.026.

Protagonisti della prima meta' della seduta i titoli del comparto bancario hanno progressivamente limato i rialzi, dopo la buona performance di ieri. In territorio positivo si confermano Ubi Banca (+1,11%), Intesa Sanpaolo (+0,34%) e Mediobanca (+0,07%), mentre scambiano in negativo Bpm (-1,49%), Banco Popolare (-1,08%), Unicredit (-0,83%) e Mps (-0,40%). Fra gli altri finanziari bene anche Azimut (+1,60%). (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog