Cerca

Omicidio Meredith: Fondazione Italia-Usa scrive a Napolitano per Amanda Knox

Cronaca

Roma, 26 mag. -?(Adnkronos) - Il presidente della Fondazione Italia Usa, Rocco Girlanda, ha scritto una lettera al presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, sul caso di Amanda Knox, in carcere per l'omicidio della studentessa Meredith Kercher. Girlanda lancia un appello a Napolitano perche' "un suo autorevole intervento contribuisca a ricomporre e mitigare le tante polemiche che questa vicenda ha generato al di qua e al di la' dell'Atlantico".

"Pur nel pieno rispetto dello svolgimento processuale e del ruolo della magistratura giudicante - prosegue - non possiamo non notare che il processo di appello ha obiettivamente aperto piu' ampi e clamorosi dubbi su quelle che erano state considerate evidenti prove nella fase di primo grado, in cui non si erano ammesse possibilita' di ulteriori perizie e di audizione di testimoni, limitando cioe' il dibattimento, di fatto, alle sole ragioni dell'accusa".

"La domanda che mi pongo e' chi risarcira' due giovani ventenni, nell'auspicato caso in cui il processo di appello riconoscesse la loro innocenza, dei quattro anni di vita e di liberta' che sono stati loro ingiustamente sottratti e che nessun indennizzo economico potra' mai compensare - prosegue il presidente della Fondazione Italia Usa - L'utilizzo della carcerazione preventiva caratterizza purtroppo da tempo il nostro Paese. Proprio negli Stati Uniti tale misura appare di difficile comprensione, in quanto, secondo le norme che variano da Stato a Stato, negli Usa si puo' essere detenuti dalle 48 alle 72 ore, dopodiche' o si viene dichiarati imputati o si viene rilasciati". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog