Cerca

Veneto: Lega presenta pdl per unione tra Comuni (2)

Politica

(Adnkronos) - ''La normativa nazionale vigente - afferma ancora l'esponente leghista Palesano - prevede l'obbligo per i comuni con popolazione inferiore ai 5000 abitanti (3000 nelle zone montane) di gestione associata delle funzioni fondamentali. Tuttavia, al fine di garantire migliori servizi e di ridurre i costi, e' proprio la fusione di municipi, in particolar modo di quelli piccoli, a rappresentare la soluzione perfetta: pertanto va incentivata''.

Il consigliere Corazzari elenca i vantaggi della eventuale realizzazione di nuovi enti territoriali derivanti dalla fusione di comuni: la razionalizzazione della gestione dei servizi, in particolare di quelli relativi al trasporto e alla viabilita' stradale; l'ottimizzazione della gestione del personale; l'armonizzazione in un'area piu' vasta delle politiche di pianificazione territoriale; la maggiore efficienza, economicita' e funzionalita' dei servizi posti in essere dal comune; la creazione di condizioni per ridurre la pressione fiscale sui cittadini, favorendo la nascita e l'insediamento di realta' imprenditoriali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog