Cerca

Bologna: Bignami (Pdl), su candidato Lega Berlusconi fa giustizia per dirigenti locali

Politica

Bologna, 26 mag. - (Adnkronos) - L'intervento del premier e leader del Pdl Silvio Berlusconi in merito al fatto che la scelta di candidare un leghista a sindaco di Bologna sia stata una "concessione" fatta all'alleato Carroccio, "fa giustizia delle illusioni, delle polemiche e delle accuse che sono state rivolte ai vertici cittadini e regionali del Pdl additati come responsabili dei tentennamenti e delle scelte finali proprio riguardo la questione del candidato sindaco, sia da parte di minoranze interne al partito medesimo, sia da parte di polemisti di professione esterni al movimento". E' quanto osserva il consigliere regionale e vicecoordinatore cittadino del Pdl Galeazzo Bignami in una nota firmata anche dal neoletto consigliere comunale Marco Lisei

"Le dichiarazioni del presidente Berlusconi - aggiungono Bignami e Lisei - confermano quanto fin dall'inizio abbiamo detto e chiariscono la dinamica degli eventi soprattutto in ordine alle pretestuose responsabilita' che qualcuno imputava al senatore Filippo Berselli e al deputato Fabio Garagnani", rispettivamente, coordinatore regionale e cittadino del Pdl. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog