Cerca

General Electric: lancia nuova centrale a ciclo combinato, con il 61% di efficienza

Economia

Milano, 26 mag. - (Adnkronos) - Una nuova centrale elettrica a ciclo combinato, che unisce energia termica, solare ed eolica e che garantisce il 61% di efficienza con la massima flessibilita'. E' l'ultima novita' di General Electric in fatto di tecnologie per la produzione di energia ed e' stata presentata ieri a Parigi. La parola chiave della centrale del futuro e' 'FlexEfficiency', scelta per rimarcare la sua flessibilita' ed efficienza.

General Electric spiega che la realizzazione del progetto nasce da un'esigenza concreta, quella di migliorare il rendimento delle centrali elettriche, in vista di un raddoppio della domanda di energia nei prossimi vent'anni. Una sfida che necessita di tecnologie adeguate. Paul Browning, vice presidente della sezione dei prodotti termici della multinazionale, sottolinea che le turbine della nuova centrale "utilizzano tecnologie e leghe aeronautiche", che permettono una resa migliore.

Alla maggiore efficienza dovrebbe corrispondere anche una sensibile riduzione dei costi. "La nostra tecnologia - dice all'Adnkronos Frederic Greiner, manager G.E, responsabile dell'Europa occidentale- portera' notevoli benefici ai consumatori, riducendo il conto energia". La nuova centrale, oltre a garantire un'efficienza di consumo del combustibile del 61%, raggiunge una velocita' di 51 MW al minuto, circa il doppio delle centrali ora in funzione e ha una potenza complessiva di 510 megawatt. Il progetto e' costato un investimento di oltre 500 milioni di dollari (circa 360 milioni di euro) ed e' la prima novita' di una serie di proposte su cui la societa' sta lavorando.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog