Cerca

Imprese: Udine, con 'Imprendero'' piu' facile in azienda passaggio da padre a figlio (3)

Economia

(Adnkronos/Labitalia) - Toni Brunello, esperto dell'Unione europea, ha poi presentato le buone pratiche da lui elaborate e adottate dell'Ue come incentivo ad agire. Secondo Brunello, la parte pubblica deve creare un contesto che faciliti la trasmissione d'impresa, che e' sempre un momento difficile e anche guardato con diffidenza: questo, promuovendo una rete e riconoscendo che si ha a che fare con un impegno vitale, di medio-lungo termine, sensibilizzando il territorio e accelerando i tempi.

Le imprese, contemporaneamente, devono attivarsi, ammettere la probabile incompetenza a far da sole, farsi aiutare a comprendere e governare un problema mai affrontato prima. "Il trasferimento d'impresa -ha detto- non e' un momento, e' sostanzialmente un processo".

Ecco che il kit delle buone pratiche puo' arrivare in aiuto per gestirlo al meglio. Tra gli strumenti del decalogo, chiedersi sempre se il mercato remunerera' i prodotti-servizi dell'impresa di domani, chiedersi in anticipo se vi sia una figura punto di riferimento umano per gli altri interlocutori aziendali; promuovere una buona sintonia fra coloro che staranno nella fascia di vertice dell'impresa di domani; essere disponibili ad attivare un rinnovamente d'impresa. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog