Cerca

Federalismo: Regione Sicilia ricorre a Suprema corte contro quello municipale (2)

Politica

(Adnkronos) - Nel merito delle questioni il ricorso evidenzia che "in forza del decreto sul federalismo municipale e in particolare delle norme impugnate viene in buona sostanza importato in ambito siciliano il nuovo sistema di finanziamento stabilito per gli enti locali che si trovano nelle regioni a statuto ordinario. In tal modo si ledono le prerogative statutariamente riconosciute alla Regione siciliana dalle norme sia in materia finanziaria sia sotto il profilo costituzionale".

L'applicazione di queste norme anche alla Sicilia provocherebbe la sottrazione di risorse proprie della Regione, (quantificabili in circa 700 milioni di euro) e un notevole squilibrio finanziario che potrebbero pregiudicare la possibilita' di esercitare le funzioni per carenza di risorse finanziarie.

Il ricorso si conclude evidenziando che anche "un eventuale maggior introito per le finanze regionali derivante dalle nuove norme sul federalismo municipale non sono ad oggi stimabili nel loro complesso anche perche' la scelta di optare per i nuovi tipi di tassazione previsti e' riservata al contribuente". Sullo schema di dotazione si e' registrata la mancata intesa in sede di Conferenza unificata non essendo state recepite le proposte delle Regioni in merito, ed in particolare quella formulata dalla Regione siciliana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog