Cerca

Immigrati: tutti ospitati dai Paolini i 35 profughi a Vicenza

Cronaca

Vicenza, 26 mag. (Adnkronos) - Saranno tutti ospitati dalla Societa' San Paolo i 35 profughi accolti dalla citta' di Vicenza. La soluzione e' stata concordata tra il sindaco Achille Variati e il nuovo superiore dei Paolini, don Gabriele Maffina. Gia' da lunedi' pomeriggio saranno trasferiti i 15 stranieri provvisoriamente alloggiati all'hotel Adele. Dal 10 giugno anche gli altri 20 profughi temporaneamente ospitati all'istituto Salvi dell'Ipab si uniranno al primo gruppo.

Gli stranieri occuperanno una palazzina indipendente dove saranno alloggiati in camere da 4 e da 2 letti, tutte dotate di bagno, con ingresso autonomo da viale Ferrarin per interferire il meno possibile con le attivita' e le iniziative dei 14 religiosi della comunita' il cui accesso principale e' su via Carducci.

''L'amministrazione comunale - ha detto stamani l'assessore alla famiglia e alla pace Giovanni Giuliari annunciando la soluzione concordata - ringrazia la Societa' San Paolo per la risposta positiva data alla richiesta che il sindaco ha fatto ai religiosi presentando l'intero progetto di accoglienza che abbiamo allestito per queste persone. Ci rendiamo conto di averli interpellati in un momento per loro molto delicato, cioe' nel cuore del Festival Biblico di cui sono organizzatori e per il quale ospitano persone nella struttura. Per questo meritano un doppio plauso da parte nostra. Anche in questo passaggio, come in tutte le fasi dell'esperienza di accoglienza dei profughi, e' il territorio che dimostra nel concreto di saper rispondere all'emergenza, diventando modello per anche per altre realta'. Questa soluzione, del resto, risulta ottimale per l'obiettivo che ci siamo dati di tutela del gruppo e di recupero sociale delle persone che lo compongono''.(segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog