Cerca

Islam: Tondi (Udc), luoghi culto per musulmani nel territorio fiorentino (2)

Cronaca

(Adnkronos) - ''Realizzare una grande unica moschea adatta alle esigenze della comunita' musulmana, ad di la' del giudizio di merito sul progetto, non e' una soluzione ne' praticabile ne' condivisibile: troppo grande, troppo invasiva in un territorio gia' saturo come quello fiorentino, soprattutto estraneo alla nostra cultura e alle nostre tradizioni''.

Tondi condivide le affermazioni dell'Arcivescovo di Firenze Monsignor Giuseppe Betori secondo cui la questione e' ''da intendere in maniera non ideologica, ma tenendo conto delle effettive necessita' dei fedeli dell'Islam che non hanno bisogno di un edificio religioso unico come la moschea, ma di piu' luoghi di culto sul territorio dove poter professare la loro religione''.

''Nel Comune di Greve in Chianti, grazie alle posizioni assunte dall'Udc che e' in maggioranza, e' stata individuata una soluzione condivisa, veloce e a basso costo e impatto: la comunita' locale si dovra' costituire in associazione e avra' a disposizione due volte a settimana una sala polivalente cosi' come altre associazioni del territorio. Qui i fedeli potranno trovare un luogo idoneo dove pregare, incontrarsi, confrontarsi. Un luogo degno dove professare la loro fede, in piena sicurezza e senza creare problemi a nessuno. Quella assunta a Greve e' una decisione nata da un percorso condiviso tra l'amministrazione, la comunita' musulmana locale e la popolazione. Una decisione che puo' essere ''esportata'' negli altri Comuni della provincia che devono affrontare o stanno affrontando questa discussione''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog