Cerca

Borsa: chiudono negative le principali piazze europee, Ftse Mib -0,71%

Finanza

Milano, 26 mag. - (Adnkronos) - Chiudono in territorio negativo, sulla scia di Wall Street dove il Dj in avvio segnava -0,21%, le principali piazze finanziarie del Vecchio Continente, ad eccezione di Londra, dove il Ftse 100 e' un modesto rialzo dello 0,18% a 5.889,99 punti. Sostanzialmente invariata Zurigo, dove l'indice Smi in chiusura di contrattazioni segna +0,07% a 6.469,16 punti. Ben intonati in avvio, i mercati europei limano i guadagni: a Francoforte il Dax cede lo 0,79% (a 7.114,9 punti), a Bruxelles il Bel 20 lascia sul terreno lo 0,57%, a Lisbona -0,45% e a Parigi il Cac 40 cede lo 0,3% (3.917,22 punti).

Tra i dati macroeconomici di oggi quelli Usa sul Pil, che e' cresciuto dell'1,8% nel primo trimestre del 2011 rispetto al quarto trimestre 2010, ma e' sotto le attese. Inoltre 10mila in piu' sono state le domande di sussidi di disoccupazione. Allarme anche dal Fondo monetario internazionale rispetto gli aiuti alla Grecia. Il presidente dell'Eurogruppo Jean-Claude Juncker ha detto che la nuova tranche di aiuti potrebbe essere a rischio.

A Piazza Affari le negoziazioni terminano con il Ftse Mib che segna un ribasso dello 0,71% a 20.668,35 punti e l'All Share a 21.442,97 punti (-0,66%). Sul paniere principale sono i bancari a performare peggio, con Intesa Sanpaolo (-0,68%) a 1,749 euro, Mediolanum (-2,48%), Ubi Banca (-0,74%), Unicredit (-2,87%) a 1,523 euro; Banco Popolare (-2,93%), Mps (-0,69%), Bpm (-3,04%). (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog